Daniele Simoni è l’operaio che si è incatenato ai cancelli della fabbrica di Riva di Chieri (Torino). Intercettato da Francesca Martelli parla a Tagadà con amarezza e disperazione la decisione dell’azienda dove lavora di delocalizzare gli stabilimenti in Slovacchia ciò che ha scatenato la protesta e lo sconforto dei lavoratori
Embraco, Daniele l’operaio che si è incatenato alla fabbrica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*